Building acoustics

Laboratorio di prova

Specifiche tecniche delle camere di prova

Le camere acustiche di prova, allestite presso i Laboratori del Lazzaretto “R. Alessi” del DIENCA, consistono in due strutture in cemento armato appoggiate su un gruppo di 4 elementi smorzanti ciascuna: lo scopo è quello di isolarle e svincolarle reciprocamente e dalle restanti strutture del laboratorio.
Data la loro particolare disposizione e natura permettono di poter realizzare diverse tipologie di misure: isolamento di calpestio, potere fonoisolante di partizioni verticali e determinazione della trasmissione laterale in accordo con le vigenti norme.
Le dimensioni interne della camera A sono 4,10x4,48x3,40 m (LxPxH), mentre quelle della camera B sono 3,87x4,48x3,40 m (LxPxH).
Il volume interno della camera A è pari a 66,91 m3, mentre quello della camera B è 56 m3 (>50 m3 come da norma UNI EN ISO 140-1), l’isolamento è superiore ai 15 dB prescritti (UNI EN ISO 140-6) ed il tempo di riverberazione, determinato secondo la norma UNI EN ISO 3382, risulta compreso tra 1 s e 2 s (UNI EN ISO 140-1).
Le strutture verticali di entrambe le camere sono composte da due pilastri (0,50x0,30) e da un setto in cemento armato prefabbricato.
I due pilastri sono collegati al setto da due travi (0,60x0,30 m) in direzione x (longitudinale) e tra loro in direzione y (trasversale) da una trave (0,30x0,30 m).
Le pareti laterali di tamponamento sono realizzate in muratura a sacco composta da due file di laterizi semipieni alveolati con l’intercapedine riempita di conglomerato cementizio. Una parete della camera B è occupata da una porta carraia. Il solaio di base è una piastra in cemento armato doppiamente ordita che appoggia su molle; il massetto calpestabile all’interno è stato gettato su un sottofondo di materiale slegato.
Il solaio della camera A è realizzato con una piastra in cemento armato dello spessore di 0,30 m.
La copertura della camera B, che costituisce il solaio di prova per le misure di isolamento di calpestio, è una lastra di cemento armato di 16 m2 di superficie e 0,14 m di spessore doppiamente ordita appoggiata su delle selle ricavate nelle due travi longitudinali.
Il solaio è stato predisposto in modo tale da poter essere rimosso, essendo solo appoggiato. Può quindi venire sostituito semplicemente sollevandolo, dando così la possibilità di provare diverse soluzioni di massetti galleggianti.
La parete di fondo della camera B, che mette in comunicazione le due camere, ospita una cornice in cemento armato di 0,60 m di spessore che serve per la posa in opera della parete di prova per la misura del potere fonoisolante.

Camera B
Dimensioni (LxPxA) 4,80x3,60x3,40 m
Volume (max) 56 m3
Superficie solaio di prova 12 m2
Superficie parete di fondo 10,7 m2
Superficie parete laterale 11,5 m2

Camera A
Dimensioni (LxPxA) 4,80x4,10x3,40 m
Volume (max) 66 m3
Superficie parete di fondo 10,7 m2
Superficie parete laterale 12,2 m2

Tipologie di prove realizzabili
Prova Normativa di riferimento
Misurazione del livello di pressione sonora di calpestio su solai e calcolo del relativo indice di valutazione UNI EN ISO 140-6 + UNI EN ISO 717-2
Misurazione della trasmissione laterale dei rumori per via aerea e dei rumori impattivi EN ISO 10848
Misurazione del potere fonoisolante o dell’isolamento acustico per via aerea tra ambienti (pareti interne, pavimenti e porte) e calcolo del relativo indice di valutazione UNI EN ISO 140-4 + UNI EN ISO 717-1
Misurazione del rumore generato da impianti tecnologici connessi con elementi murari

Schemi costruttivi

Pianta fondazioni e piano terra

Sezioni

Galleria di immagini

Sistemi antivibranti di supporto

Rendering