DIENCA

"Progettazione Acustica per il Recupero della ex chiesa di Santa Maria del Carmine a Medicina"

Tesi di Laurea di: Monica Monari - Relatore: Prof. Massimo Garai
Facoltà di Ingegneria - Corso di Laurea in Ingegneria Edile
Data esame: 17/06/98 - Voto esame: 100/100 e lode



Concepito nel quadro del crescente interesse per il recupero funzionale di edifici monumentali ormai in disuso, il presente lavoro si propone la correzione acustica della ex chiesa di Santa Maria del Carmine, realizzata a Medicina (provincia di Bologna) tra il 1696 e il 1722, nella prospettiva di un suo riutilizzo come sala polifunzionale. Esistono infatti due proposte parallele che prevedono per la chiesa diversi utilizzi: come sala conferenze e come sala da concerto per la musica da camera. Innanzitutto, è stato effettuato un rilievo acustico che ha rivelato come la chiesa, per la sua conformazione, presenti molti problemi di percezione di ascolto, sia nel caso della musica classica che della parola; quindi sono stati studiati interventi capaci di migliorare l'acustica della sala in funzione degli usi futuri previsti.
Nella prima fase del lavoro è stato rilevato il campo acustico all'interno della chiesa nella situazione attuale, per caratterizzarla in modo oggettivo e poter quindi formulare le ipotesi di correzione acustica. Sono state effettuate misure binaurali, utilizzando una testa artificiale, mediante la tecnica MLS, che hanno permesso anche le indispensabili operazioni di taratura del modello realizzato al computer per la successiva fase di progettazione. La valutazione del campo sonoro è stata necessariamente multiparametrica, in accordo con le moderne teorie, anche per tenere conto delle differenti esigenze di ascolto della musica e del parlato.

Mappa T15 Misure

Mappa del T15 nello stato di fatto (Misure)

Mappa STI Misure

Mappa dell'STI nello stato di fatto (Misure)

Mappa C80 Misure

Mappa della C80 nello stato di fatto (Misure)

La progettazione acustica di questo edificio, d'interesse storico ed artistico, si è rivelata molto complessa e delicata a causa dei vincoli che gravano su di essa, limitando enormemente le possibilità di intervento. Si è cercato quindi di individuare una soluzione meno invasiva e snaturante possibile nel rispetto della configurazione architettonica originale della chiesa. Il supporto utilizzato per lo studio dell'acustica dell'ambiente in esame consiste nella tecnica di simulazione al computer, mediante il codice pyramid tracing Ramsete, per il quale è stato necessario realizzare mediante CAD un modello tridimensionale della chiesa che riproducesse in maniera più fedele possibile la realtà e allo stesso tempo ricercasse la massima semplicità della geometria, per diminuire i tempi di calcolo.
Sono stati quindi proposti una serie di interventi progettuali coordinati: la realizzazione di una camera acustica a doppia configurazione, rispettivamente per la musica e per la parola; l'adozione di una serie di riflettori acustici trasparenti sospesi, sostenuti da sottili cavi d'acciaio ancorati alla copertura; l'introduzione di tendaggi a chiusura delle cappelle laterali, che ricordano i tradizionali addobbi delle chiese; il trattamento con intonaco acustico della copertura e di parte delle pareti laterali; l'inserimento di un sistema di amplificazione della voce, da utilizzarsi solo in caso di conferenza. La camera acustica, a causa delle grandi dimensioni può risultare un elemento fortemente invasivo: in questo caso si è volutamente evitato un approccio "mimetico", ma si è progettata la conchiglia orchestrale come se fosse un grande strumento musicale e come tale realizzato con le forme e i materiali dettati dalle esigenze acustiche del caso.

I risultati ottenuti sono stati valutati e confrontati con la situazione attuale realizzando una serie di mappe rappresentanti le curve di isolivello dei diversi parametri acustici considerati.

Mappa T15 Simulazione

Mappa del T15 nello stato di progetto, configurazione sala da concerto (Simulazione)

C80 Simulazione

Mappa della C80 nello stato di progetto, configurazione sala da concerto (Simulazione)

STI Simulazione

Mappa delle variazioni dello STI nello stato di progetto, configurazione sala conferenze con sistema di amplificazione elettroacustico (Simulazione)

In conclusione si può affermare che le condizioni acustiche della ex chiesa di Santa Maria del Carmine sarebbero nettamente migliorate dagli interventi proposti, rendendo così verosimile le citate ipotesi progettuali di riutilizzo dell'edificio.


Auralizzazioni


  Risposta all'impulso Mozart "Le nozze di Figaro" Voce femminile
Brano anecoico - File mp3, 940 KB File mp3, 475 KB
Stato di fatto File mp3, 63 KB File mp3, 1010 KB File mp3, 546 KB
Stato di progetto File mp3, 63 KB File mp3, 1010 KB File mp3, 546 KB
Stato di progetto con impianto di amplificazione File mp3, 63 KB
-
File mp3, 546 KB

Esecuzione delle convoluzioni e generazione dei file mp3 by Paolo Guidorzi (C) 1998.

Per l'ascolto dei file sotto Windows 95:  Winamp 



Pubblicazione


M. Garai, M. Monari, C. Tavernelli, Progettazione acustica per il recupero della ex chiesa di Santa Maria del Carmine, Atti XVII Convegno AIA, Genova, 56-59 (1999). (PDF, 179 KB)



This page designed by Massimo Garai (C) 1998-99. E-mail: massimo.garai@mail.ing.unibo.it